Toolkit

Shadowing

Lo Shadowing si utilizza per ottenere una visione olistica del funzionamento del prodotto  o servizio osservando l’utente nel suo ambiente naturale.
GET IT!
Purpose

Vedere come si comportano gli utenti nell’interazione con il prodotto/luogo/servizio, senza interagire direttamente con essi all’interno del loro ambiente naturale in questo modo  si raccolgono una serie di insight sulle reali modalità di interazione con il servizio, si mappano gli strumenti utilizzati, e si identificano i problemi incontrati.

Step by step

Per eseguire lo Shadowing occorre innanzitutto la presenza di un esperto che osservi la situazione con occhio critico e neutrale. È possibile utilizzare lo Shadowing in un contesto generico come ad esempio l’osservazione del comportamento delle persone in un touchpoint oppure in un contesto specifico come ad esempio l’utilizzo di un’interfaccia per la risoluzione di un problema. Data questa premessa, i principali passaggi si possono riassumere nel seguente modo:

  • Definizione dell’obiettivo di ricerca e delle dinamiche da osservare,
  • Preparazione del materiale necessario per la raccolta delle informazioni. Il team di ricerca mentre osserva prende appunti, scatta foto o gira dei video per meglio documentare quanto emerge.
  • analisi dei dati raccolti
  • Può avvenire in qualsiasi periodo di tempo.Può essere:
    • breve (30 minuti)
    • lungo (per un periodo di giorni o settimane).

    La lunghezza esatta di un esercizio di Shadowing è normalmente determinata da ciò che l’osservatore desidera imparare.

Expected Outcome

Con lo Shadowing si ottengono le dinamiche di funzionamento di un servizio, di un processo o di un sistema) osservate, si mappano le modalità di interazione delle persone e si individuano i problemi che ostacolano lo svolgimento dell’esperienza ottimale.

Il tutto avviene sotto osservazione non partecipante dei ricercatori che riportano i risultati in un report finale.

What’s next

Fornisce la base per ulteriori ricerche quantitative che offrono approfondimenti statisticamente significativi piuttosto che essere usati come punto finale della ricerca.

Tips

Poiché lo shadowing è semplicemente un atto di osservazione, richiede non molta preparazione. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti per aiutare a condurre osservazioni più efficaci:

  • Chi fa shadowing dovrebbe avere un’idea chiara di ciò che vuole scoprire dall’esercizio e idealmente scriverlo in modo chiaro così da poter essere riportato ad altri.
  • E’ consigliabile registrare le osservazioni, facendo attenzione a non permettere a questo di distrarre da altre osservazioni, in un modo che consenta la ricostruzione del comportamento in un secondo momento.